25 May 2022 Versione CEI 2008

Lectio su “Lettera a Filèmone” – 1-12

1Paolo, prigioniero di Cristo Gesù, e il fratello Timòteo al carissimo Filèmone, nostro collaboratore, 2alla sorella Apfìa, ad Archippo nostro compagno nella lotta per la fede e alla comunità che si raduna nella tua casa: 3grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo.
4Rendo grazie al mio Dio, ricordandomi sempre di te nelle mie preghiere, 5perché sento parlare della tua carità e della fede che hai nel Signore Gesù e verso tutti i santi. 6La tua partecipazione alla fede diventi operante, per far conoscere tutto il bene che c’è tra noi per Cristo. 7La tua carità è stata per me motivo di grande gioia e consolazione, fratello, perché per opera tua i santi sono stati profondamente confortati.
8Per questo, pur avendo in Cristo piena libertà di ordinarti ciò che è opportuno, 9in nome della carità piuttosto ti esorto, io, Paolo, così come sono, vecchio, e ora anche prigioniero di Cristo Gesù. 10Ti prego per Onèsimo, figlio mio, che ho generato nelle catene, 11lui, che un giorno ti fu inutile, ma che ora è utile a te e a me. 12Te lo rimando, lui che mi sta tanto a cuore.
Fonte: La Sacra Bibbia

La nota forte di questa piccola lettera è il grande dono dell’amore.

Al ver. 5 Paolo scrive: “sento parlare della tua carità e della fede che hai nel Signore Gesù e verso tutti i santi”.

Al ver. 7: “La tua carità è stata per me motivo di grande gioia e consolazione”.

Per questo, al ver. 9 Paolo gli dice: “in nome della carità piuttosto ti esorto, io, Paolo”.

E’ all’interno dell’orizzonte di questo grande amore che Paolo invia a Filemone lo schiavo fuggito, sottolineando il suo affetto: “Te lo rimando, lui che mi sta tanto a cuore” (ver. 12).

Dio ti benedica e tu prega per noi.

Francesco Scimè e Giovanni Nicolini.

Related Posts

Un Vademecum per la consulenza nella fragilità matrimoniale

Con il motu proprio Mitis Iudex Dominus Iesus (MIDI) papa Francesco ha avviato una riforma del processo di dichiarazione di...

Il Pastore conosce le sue pecore – D. Bonohoeffer

La seconda cosa che Gesù, il buon pastore, dice di sé, è che conosce i suoi. Sembra una cosa da...

H.J.M. NOUWEN – Il segreto del nostro cuore

Siamo così tornati al mistero del nostro cuore, che è il centro della nostra vita e identità umana. È nel...

Maria, il futuro che noi aspettiamo

Maria ha detto a Dio il sì più bello e più grande; nessuno, più di lei, ha aperto a Dio...

Letture patristiche della Domenica “della correzione fraterna”

Letture patristiche[1] della Domenica «DELLA CORREZIONE FRATERNA» XXIII Dom. Tempo Ordinario A Mt 18,15-20; Ez 33,7-9; Sal 94; Rm 13,8-10...

Carlo Miglietta – SS. Tinità – Gv 3, 16-18

I DOMENICA DOPO PENTECOSTE SS. TRINITA’ Letture: Es 34,4-6.8-9; 2 Cor 13,11-13; Gv 3,16-18 “[16] Dio infatti ha tanto amato...

“Io sono la via” (Gv 14, 6)

Dagli appunti di ascetica di Padre Silvestrelli del 2000. «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e...

Massimiliano Arena – Portatori di un nuovo ritmo di amore – Mt 5, 20-26

Guardare oltre la legge, completarla con una visione oltre: la visione dell’amore. Solo lo sguardo dell’amore può farci andare sempre...

San Giovanni Paolo II – L’azione dello Spirito Santo

La via della Chiesa passa attraverso il cuore dell’uomo, perché è qui il luogo recondito dell’incontro salvifico con lo Spirito...

Card. Gianfranco Ravasi – La strada della Misericordia

LA STRADA DELLA MISERICORDIA  La via è uno dei grandi simboli universali per rappresentare l’esistenza umana, a partire dalla stessa...

L’inquietudine della notte della fede

Ripartire da Dio vuol dire sapere che noi non lo vediamo, ma lo crediamo e lo cerchiamo così come la...

Gianfranco Ravasi: «Non potete servire a Dio e a mammona»

Pensiamo all’episodio emblematico del giovane ricco che non riesce a staccarsi dal fasto del suo palazzo per seguire Cristo (Matteo...

2 Maccabei 4, 39-5,10

La violenza domina la storia, e tale violenza invade anche la vicenda del Popolo di Dio, che viene deviato dalla...

Pentecoste e Maria – Fr. Christophe Lebreton

Pentecoste e Maria Pentecoste e Maria… si confondono le immagini: la colomba, la saggezza… andremo fino a mettere Maria nella...

L’infinito in una culla – Il Presepio

“Il presepio è qualcosa di molto semplice, che tutti i bambini capiscono. È composto magari di molte figurine disparate, di...

Comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.