11 August 2022 Versione CEI 2008

K. GIBRAN – Io pure sarò vigna

Vorrei che poteste vivere della fragranza della terra, e che la luce vi nutrisse in libertà come una pianta.

Quando uccidete un animale, ditegli nel vostro cuore: « Dallo stesso potere che ti abbatte io pure sarò colpito e distrutto, poiché la legge che ti consegna nelle mie mani, consegnerà me in mani più potenti.

Il tuo sangue e il mio sangue non sono che la linfa che nutre l’albero del cielo ».

E quando addentate una mela, ditele nel vostro cuore: « I tuoi semi vivranno nel mio corpo, e i tuoi germogli futuri sbocceranno nel mio cuore, la loro fragranza sarà il mio respiro, e insieme gioiremo in tutte le stagioni ».

E quando in autunno raccogliete dalle vigne l’uva per il torchio, dite nel vostro cuore: «Io pure sarò vigna, e per il torchio sarà colto il mio frutto, e come vino nuovo sarò custodito in vasi eterni ».

E quando d’inverno mescete il vino, per ogni coppa intonate un canto nel vostro cuore, e fate in modo che vi sia in questo canto il ricordo dei giorni dell’autunno, della vigna e del torchio.

K. GIBRAN, Il Profeta

Foto di copertina: by Dan Meyers on Unsplash 

Related Posts

Biografia di André Louf

ANDRE’ LOUF André Louf è una delle maggiori figure della spiritualità del Novecento. André Louf. Jacques, questo il suo nome...

Ama con umiltà e rispetto

La vita spirituale si riassume nell’amare. E l’amore, è chiaro, significa più che sentimento, più che carità, più che protezione....

La singolarità dell’eucaristia

«Allora Gesù si avvicinò, prese il pane e lo diede a loro» (Gv 21, 18). Questa comunione di mensa tra...

Il cielo

«Con l’immagine e la parola “cielo”, che si connette al simbolo di quanto significa “in alto”, al simbolo cioè dell’altezza,...

Chiara Corbella, mamma di “figli speciali”

Nella vita normale e insieme straordinaria di Chiara Corbella Petrillo, ventottenne romana, vediamo la semplicità di una ragazza che vive...

2 Maccabei 6,1-17

I vers. 1-11descrivono la crudele persecuzione subita dal Popolo del Signore per la loro fede e per tutto quello che...

Jean Corbon – Ascensione: aurora che rischiara

Ascensione: aurora che rischiara Come conosciamo il Signore? Chi è veramente per noi Gesù? Egli ci sembra sempre lontano, assente....

Il mistero dell’ascensione al cielo di Gesù

Il mistero dell’ascensione al cielo di Gesù, che il “credo” professa tra l’annuncio della resurrezione e la sua intronizzazione alla...

Letture patristiche della Domenica «dell’Ascensione del Signore» VII Dom. di Pasqua A

Mt 28,16-20; At 1,1-11; Sal 46; Ef 1,17-23 DISCORSO 264 ASCENSIONE DEL SIGNORE di sant’Agostino, vescovo (PL 38, 1212-1218) Introduzione....

L’Apocalisse – Il trionfo dell’amore e della misericordia di Dio – Carlo Miglietta

“Si tratta di uno dei libri più letti e più commentati del N. T., soprattutto nei periodi di crisi, perché...

Il vero culto gradito a Dio – Soccorrere il prossimo!

«Maestro, che cosa devo fare per avere la vita eterna?» (Lc 10,25). È questa la domanda che un dottore della...

Curare la vigna è come curare la vita

Da ragazzo, all’età delle medie e delle superiori, ogni giorno per andare a scuola, all’andata come al ritorno, dovevo camminare...

Una pasqua annunciata

«Alza gli occhi intorno e guarda; tutti costoro si sono radunati, vengono a te. I tuoi figli vengono da lontano»...

Olivier Clément – Piccola introduzione alla teologia dell’ icona

Nella tradizione “ortodossa”, l’icona fa parte integrante della celebrazione. Si tratta di un’arte liturgica che non può essere isolata dal...

Letture patristiche della Domenica “della parabola del seminatore”

XV del Tempo Ordinario A Mt 13,1-23; Is 55,10-11; Sal 64; Rm 8,18-23 DISCORSO 73 di Sant’Agostino, vescovo SULLE PAROLE...

Comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.