3 July 2022 Versione CEI 2008

Fr. Roger di Taizé – In cosa consiste la Fede

“La fede non consiste necessariamente nel provare un sentimento. Alcuni non provano niente, o quasi niente e Cristo rispetta i nostri atteggiamenti interiori. La fiducia della fede sta nel dire sì all’amore di Cristo, anche se dentro di noi c’è come un grande silenzio.

A coloro che pensano di non saper pregare, Cristo risponde: prego io in te. E ci risponde anche: non inquietarti. Lui sa bene che nell’ essere umano esiste l’inquietudine, più o meno forte. E allora, nel Vangelo, ci dice: Con la tua inquietudine non potrai aggiungere neppure un solo giorno alla tua vita.

L’importante, nella fede, è vivere l’oggi. E Dio già si prende cura del domani. E’ quindi un atto di libertà il rimettere a Dio le proprie inquietudini nella preghiera. Tale atto di libertà è come un gettarsi in Dio.

E viene il giorno in cui ognuno potrà dire a Gesù Cristo: anche se non sento la tua presenza dentro di me, ora capisco che tu eri sempre con me e che sarai sempre presente”.

Fr. Roger di Taizé

Photo by Ben White on Unsplash

Related Posts

Il giorno di Pasqua

Restiamocene tranquilli, a occhi chiusi, un istante prima che si levi l’alba del giorno della Risurrezione. È ancora notte fonda,...

Il Padre Nostro – Come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori

RIMETTI A NOI I NOSTRI DEBITI COME ANCHE NOI LI RIMETTIAMO LA MISERICORDIA DI DIO. Percorso biblico per l’Anno Santo...

Olivier Clément – Piccola introduzione alla teologia dell’ icona

Nella tradizione “ortodossa”, l’icona fa parte integrante della celebrazione. Si tratta di un’arte liturgica che non può essere isolata dal...

Introduzione al Vangelo di Marco – Rosalba Franchi

Il Vangelo di Marco è il Vangelo più antico, si pensa sia stato scritto circa 50 anni dopo Cristo. Potremmo...

padre Aleksandr Men’ – Il senso della vita

L’anima ritorna a Dio. E questo pensiero deve farci meditare oggi non solo sulla morte ma sulla vita. Quanto ci...

Lectio su “Lettera a Filèmone” 13-25

13Avrei voluto tenerlo con me perché mi assistesse al posto tuo, ora che sono in catene per il Vangelo. 14Ma...

Gesù: Liberi di accoglierlo o di rifiutarlo

Ecco che all’improvviso siamo posti con le spalle al muro, nella crocifissione della scelta più radicale della nostra vita: accogliere...

La Verità e le verità

«Credo che la nostra maturità umana dipende dalla capacità di unificare noi stessi e il nostro sguardo sulla realtà. Altrimenti...

La Trasfigurazione

L’icona della Trasfigurazione ci rimanda al tema della divinizzazione dell’uomo, tanto caro alla tradizione dell’Oriente cristiano. I colori usati emanano...

Il miracolo della moltiplicazione dei pani

Il miracolo della moltiplicazione dei pani accade laddove nel popolo di Dio si da ascolto alla Scrittura della quale Gesù...

Il catechista – Una vocazione laicale per tutta la chiesa

Intervento di S.E. Mons. Franz-Peter Tebartz-van Elst durante la Conferenza Stampa di presentazione della Lettera Apostolica in forma di “Motu...

Maurizio Mottolese – La Parola-Scrittura nel pensiero e nell’esperienza del giudaismo rabbinico

Qui il file PDF per una lettura (o stampa) migliore. Non si possono nutrire dubbi sulla centralità della Scrittura all’interno...

Porremo la nostra dimora presso di lui

Io e il Padre, dice il Figlio, verremo a lui, cioè all’uomo santo, e porremo la nostra dimora presso di...

“L’anno di grazia da parte del Signore”

L’importanza dell’introduzione di Luca al suo vangelo risiede in un fatto fondamentale: non conosciamo Gesù per mezzo di “speculazioni metafisiche”,...

Nel mondo, ma non del mondo

Isaia La signoria di Dio è al cuore della prima lettura come del vangelo. Isaia presenta un’audace pagina di teologia...

Comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.